La TERAPIA FISIORIFLESSA mira a riequilibrare l’organismo per metterlo nella condizione di guarire grazie alle proprie risorse. La malattia è il risultato di una serie di eventi che hanno portato il nostro corpo ad un livello tale di squilibrio da non essere più in grado di autoripararsi da solo, ripristinando il proprio stato di salute; questi eventi possono essere rappresentati da abitudini alimentari scorrette, traumi fisici e psichici, stress emotivi, e cattive abitudini di vita in genere. 

La TERAPIA FISIORIFLESSA può avere funzione preventiva, identificando ed agendo sulle disfunzionalità prima che si tramutino in patologie vere e proprie, ed azione terapeutica dopo la manifestazione dello stato patologico, favorendo il recupero, unendo alle terapie tradizionali trattamenti di riequilibrio corporeo. La TERAPIA FISIORIFLESSA utilizza in maniera integrata le riflessoterapie, in particolar modo la riflessologia plantare ed il massaggio connettivale riflesso, secondo i principi della Medicina Tradizionale Cinese, ma con un approccio di tipo scientifico, essendo un metodo creato in esclusiva per medici e fisioterapisti. TERAPIA FISIORIFLESSA non è infatti solo un metodo di trattamento ma fornisce anche un valido sistema di valutazione dell’individuo nella sua globalità, permettendo al fisioterapista di proporre programmi terapeutico-riabilitativi personalizzati anche secondo un approccio olistico.

 

L’approccio della TERAPIA FISIORIFLESSA permette di trattare i pazienti in maniera più globale, affrontando patologie e disturbi in maniera personalizzata in base allo stato di salute generale dell’individuo, alla sua tipologia ed in base agli squilibri riscontrati durante la valutazione riflessologica, oltre che quelli verificati con la valutazione fisioterapica ed identificati da un eventuale diagnosi medica. Questo trattamento fisioterapico olistico permette di aumentare l’efficacia delle terapie tradizionali ottimizzandone i risultati. 

Attraverso la TERAPIA FISIORIFLESSA è possibile intervenire sui processi interni del corpo agendo in periferia, consentendo così non solo di affrontare il problema per il quale il paziente si è rivolto al fisioterapista ma anche di riequilibrare per via riflessa le zone interne strettamente collegate al disturbo stesso. La TERAPIA FISIORIFLESSA permette inoltre di intervenire su disturbi di tipo viscerale (disturbi digestivi, intestinali, ecc), ormonale (amenorrea, dismenorrea, disturbi della menopausa, ecc), disturbi psico-fisici da stress (ansia, insonnia, ecc), oltre che in tutti quei disturbi, spesso di origine psicosomatica, all’origine dei quali, dal punto di vista medico, non è possibile identificare alcuna patologia. Questo metodo può rappresentare anche un valido supporto per i pazienti sottoposti a terapie oncologiche e quelli affetti da patologie degenerative. 

Lavorando sul rinforzo dell’energia vitale, la TERAPIA FISIORIFLESSA stimola l’organismo a reagire, fornendo ai pazienti un sostegno per affrontare al meglio la malattia. Agendo a livello energetico sul riequilibrio dell’organismo,  rappresenta un valido strumento di prevenzione che permette di intervenire su eventuali squilibri prima della comparsa dei sintomi stessi. 

Esistono inoltre trattamenti fisioriflessi specifici per i disturbi della gravidanza e della prima infanzia, oltre che programmi integrati per il trattamento degli inestetismi. 

 

 

La TERAPIA FISIORIFLESSA può aiutare la GESTANTE ad affrontare la gravidanza in uno stato psicofisico ottimale: rappresenta un valido supporto per una buona gestazione ed uno sviluppo fetale sano ed armonioso; consente inoltre di alleviare in modo naturale i più comuni disturbi della gravidanza (es. nausea, problemi digestivi, irregolarità intestinale, ritenzione idrica, stasi linfatica, dolore lombare, insonnia, ecc)

 

La TERAPIA FISIORIFLESSA in ambito PEDIATRICO si propone di integrare i metodi tradizionali di cura con un nuovo approccio per la salute ed il benessere del tuo bambino. Rappresenta una soluzione naturale per molti disturbi della prima infanzia (es. irregolarità intestinale, affezioni delle vie respiratorie, otiti, ecc) e rappresenta una valida terapia complementare per alcune patologie. Consente inoltre di intervenire anche su eventuali disagi legati al periodo prenatale. 

 

Anche nel campo della FISIOESTETICA la TERAPIA FISIORIFLESSA rappresenta una valida integrazione che permette di migliorare l’efficacia degli altri trattamenti, rendendo i risultati più duraturi, grazie ad un lavoro di riequilibrio globale dell’organismo. La TERAPIA FISIORIFLESSA è un utilissimo metodo di valutazione ed indagine per andare alla ricerca delle cause più profonde degli inestetismi e proporre così trattamenti specifici e personalizzati, mirati a ristabilire il miglior funzionamento biologico del nostro corpo, favorendo così non solo un miglior risultato estetico, ma migliorando al tempo stesso lo stato di salute dell’individuo. 

Chiudi il menu